Far venire una donna: le 6 zone da stimolare per portarla all’orgasmo in modo esplosivo…

far venire una donnaVuoi conoscere tutti i segreti dell’orgasmo femminile? Vuoi sapere quali sono i punti piu’ sensibili da toccare per farla arrivare in paradiso? Vuoi sapere come far venire una donna?

Sei capitato nel posto giusto…

Tieniti pronto perche’ ti svelero’ tutti i trucchi per portare una donna all’orgasmo e per farla venire con le tue mani, nella tua bocca e tra le tue gambe…

Sei pronto a diventare una macchina del sesso senza rivali?

Come far venire una donna??

Una donna viene prima con la mente e poi con il corpo. L’orgasmo e’ mentale nel senso che il cervello e i sensi sono coinvolti in maniera amplificata e trasmettono questo coinvolgimento anche al corpo che si abbandona al piacere e gode senza freni.

Quindi per prima cosa, fai si che la tua donna sia attratta mentalmente da te e non solo fisicamente o l’orgasmo sara’ solo meccanico e non le sconvolgera’ i sensi.

Di questo ho parlato abbondantemente nell’articolo (che ti consiglio di leggere): Come far venire una donna: 3 armi per farle avere orgasmi da urlo

Seconda cosa, tutte possono raggiungere l’orgasmo, ma non tutte lo raggiungono veramente… Perche’?

Perche’ il partner non e’ abbastanza abile da toccarla e stimolarla nel modo giusto.

E’ vero che una donna ha dei punti precisi che le procurano piacere, ma e’ vero anche che ci sono tante altri punti inesplorati che di solito l’uomo non si cura minimamente di cercare e che possono portare all’orgasmo in modo veloce proprio perche’, di solito, non sono mai toccati.

Ma quali sono questi punti segreti?

Beh alcuni non sono proprio segreti… anzi sono quelli classici che tutti gli uomini conoscono… A gli altri magari non hai mai pensato, ma ci sono e sono ben visibili e fanno anche molto bene il loro dovere se correttamente stimolati…

1 – IL CLITORIDE

Ok, questo non e’ proprio segreto… ma merita una menzione in quanto non tutti gli uomini sanno come stimolarlo correttamente per arrivare all’orgasmo.

Il clitoride e’ mooolto sensibile e quindi non tutte le donne amano che glielo si tocchi in modo diretto. Se questo e’ il caso della tua donna, prima di toccarlo o stimolarlo mettici sopra del lubrificante.

Il lubrificante evita che si crei attrito tra il dito e il clitoride e fa si che tutto diventi piu’ scivoloso e piacevole possibile.

Altro modo per stimolare il clitoride indirettamente e’ quello di toccare con un dito il Monte di Venere proprio sul finale e cioe’ dove finisce la parte ossea e inizia il tessuto piu’ morbido. Toccando li, si muovera’ anche la pelle attorno al clitoride e quindi verra’ stimolato non in modo diretto.

Il clitoride e’ il re quando si parla di orgasmi… L’orgasmo clitorideo e’ bello, forte, parte dalla pancia e si irradia fino al cervello, esplodendo piu’ o meno all’altezza del petto.

Se saprai toccare correttamente il clitoride di una donna, lei ti ripaghera’ con un orgasmo intenso e che la fara’ tremare di piacere davanti ai tuoi occhi.

2 – LA VULVA

La vulva e’ tutta quella zona esterna alla vagina dove trovi anche il clitoride. Le grandi e le piccole labbra sono estremamente sensibili e provocano piacere al solo sfioramento.

Un bel lavoro di lingua fatto bene e’ l’apoteosi. La lingua deve essere molto bagnata e tenuta morbida per evitare di sfregare troppo e di dar piu’ fastidio che piacere.

Una volta che il cunnilingus delicato e’ iniziato, in base a come lei reagisce, puoi passare alla fase piu’ “strong”.

In questo caso insieme alla lingua, usa anche naso e mento. Hai capito bene… Affonda la faccia nell’intimita’ della tua donna e strofinala. All’inizio piano, poi ti accorgerai che lei iniziera’ ad ansimare sempre piu’ forte e si bagnera’ sempre piu’ velocemente.

A quel punto sfrega con un po piu’ di ritmo e, se lei e’ a cavalcioni sopra la tua faccia, prendile il sedere con le mani ed aiutala a muoversi sopra di te.

Se hai la barba un po piu’ lunghetta meglio ancora. I peli morbidi amplificheranno la sensazione di piacere e molto probabilmente avrai l’onore di sentirla venire nella tua bocca…

Ma attenzione. O barba completamente rasata o barba lunga. La barba di 2/3 giorni puo’ farle molto male e, addirittura, irritarle e arrossarle tutta la zona intima delicata.

3 – LE ORECCHIE

Le orecchie sono una potentissima zona erogena sia femminile che maschile ancora, purtroppo, molto sottovalutata.

Il lobo e la parte posteriore dell’orecchio sono le zone piu’ sensibili in assoluto.

Prova ad accarezzarti da solo dietro l’orecchio… Sentirai tu stesso una sensazione piacevole e che potrebbe durare anche alcuni secondi.

Ora immagina cosa potrebbe succedere alla tua donna se, con la lingua, ti concentri sul suo orecchio mentre la masturbi con le mani…

Prendile l’orecchio in bocca e succhialo, leccalo in ogni sua parte, tira il lobo delicatamente. Non starci pochi secondi, ma passaci del tempo e anche se lei all’inizio si oppone tu continua. A lei piace e anche tanto. Continua a masturbarla. Ti accorgerai che dopo poco tempo iniziera’ a perdere il controllo di se e potrebbe avere uno degli orgasmi piu’ belli della sua vita.

Metodo testato e assicurato…

4 – I PIEDI

I piedi sono una di quelle zone particolari che molti uomini amano e molte donne odiano.

Se sei tra gli uomini che non disdegnano un bel piede femminile, allora non puoi esimerti dal prendere quelli della tua donna e accarezzarli e massaggiarli come non hai mai fatto prima.

I piedi sono ricchi di terminazioni nervose e possono essere ottimi alleati dall’orgasmo.

Attento solo a non farle il solletico o potresti far scemare tutta la passione in un istante.

Prendile i piedi e massaggiale, con i polpastrelli, tutta quella zona vicino all’attaccatura delle dita. Tasta e cerca il punto piu’ morbido. E’ da li che partira’ il piacere intenso che le percorrera’ tutto il corpo e le arrivera’ alla testa.

Tocca con insistenza tutti quei punti morbidi e alterna toccando e sfregando anche in mezzo alle dita…

Un’altra cosa che puoi fare per rendere ancora piu’ bella questa esperienza e portarla all’orgasmo piu’ in fretta, e’ quella di munirti di un cordino morbido (tipo laccio per le scarpe) e passarlo nello spazio tra le dita. Prendi il cordino alle due estremita’ e muovilo.

La sensazione di sfregamento che lei provera’ e’ molto intensa e, se fatta bene, potra’ farla arrivare all’orgasmo anche senza usare altro.

Questo e’ un ottimo modo per far venire una donna che gia’ ha molta confidenza col suo corpo e che non si imbarazza davanti a te.

5 – IL SENO

Il seno e’ la zona da stimolare per eccellenza per far venire una donna. I capezzoli e l’areola sono estremamente sensibili e direttamente collegati al clitoride.

Cio’ significa che si puo’ far arrivare all’orgasmo una donna anche solo toccandole i capezzoli a dovere.

Mettila a cavalcioni sopra di te (posizione dell’amazzone) e prendile il seno con le mani. Accarezzalo e maneggialo un po. Poi col pollice e con l’indice prendi il capezzolo e fai un movimento simile a quello che faresti, toccando una manopola, per alzare o abbassare il volume di una radio…

Ecco, in questo modo le stimoli i capezzoli nel modo corretto e lei sentira’ reagire molto bene anche il clitoride. Il clitoride fara’ esattamente lo stesso movimento che tu stai facendo fare ai capezzoli della tua donna.

Stessa cosa vale se preferisci usare la bocca invece delle mani.

In questo caso falla sdraiare. Prima lecca tutto il seno. Se ce l’ha grande, alzalo e fai passare la lingua anche sotto.

Poi concentrati solo sui capezzoli. Succhiali voracemente, ma delicatamente. Mordicchiali. Prendili tra i denti e tirali dolcemente. Se nel frattempo riesci anche a toccarla nelle parti basse e a stimolarla a dovere, la sentirai scossa da un orgasmo in men che non si dica.

6 – I CAPELLI

Usare i capelli per farla eccitare e’ uno di quei metodi per arrivare all’orgasmo che non puoi usare subito con tutte le donne.

Ma una volta che la tua donna avra’ avuto un assaggio di cio’ che significa, non potra’ piu’ farne a meno…

Durante un rapporto sessuale nella posizione a pecorina, se lei ha i capelli lunghi, prendili e tirali delicatamente come se fossero la criniera di un cavallo.

Mentre lei ti sta facendo un bel servizietto con la bocca, tu raccoglile i capelli in una coda e accompagna il suo movimento della testa.

Mentre te la stai baciando, tirale i capelli in modo che lei sollevi il collo e baciala e leccala anche li…

Questo gesto la fara’ sentire tua e solo tua. Ha in se una carica erotica e sessuale talmente forte, da farla eccitare senza mezzi termini. Si sentira’ posseduta da te e questo la fara’ arrivare ad un orgasmo mentale molto forte ed intenso…

Ora che hai capito come far venire una donna toccando i punti giusti del suo corpo, non ti resta che metterti all’opera su di lei e renderla dipendente da te e dagli orgasmi che le provocherai…

Se ti e’ piaciuto questo articolo leggi anche: “Come leccare la figa: falla impazzire con la tecnica del cocomero!” e “Come fare un ditalino: tutto cio che devi sapere per farle il ditalino perfetto“.

Maestradarte

 

SCRIVI QUI LA TUA DOMANDA O OPINIONE:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini e Condizioni | Privacy Policy | Contatti